Questa volta ci occupiamo di un argomento abbastanza penoso: le morti da vaccino che si stanno verificando in questi ultimissimi mesi!Ebbene sì, da quando le persone hanno iniziato a sottoporsi volontariamente e, in alcuni casi, perché costretti, abbiamo iniziato ad assistere ad un vero e proprio “bollettino” di guerra.Una vera ecatombe.E chi non ha perso la vita è comunque rimasto gravemente danneggiato con conseguenze irreversibili.Ci siamo presi la briga di raccogliere alcune di queste luttuose notizie e di metterle a disposizione di chi volesse approfondire e vedere da vicino i veri danni di questo pseudo vaccino, che vaccino non è,…

Read More

META, la capogruppo di Facebook, avrebbe permesso a Netflix di sbirciare i messaggi privati dei suoi utenti “per quasi un decennio” per aiutare il gigante dello streaming a personalizzare meglio i contenuti per i propri utenti, si legge in una causa antitrust contro Meta. I documenti del tribunale resi pubblici il 23 marzo, depositati lo scorso aprile nell’ambito di un’importante causa antitrust contro Meta, sembrano aver messo in luce l’intricata relazione tra due dei più grandi attori della Silicon Valley. La class action, intentata da due cittadini statunitensi, Maximilian Klein e Sarah Grabert, ha affermato che Netflix e Facebook “godevano…

Read More

“Calo delle nascite, colpo di genio di Prodi: servono più immigrati”Per l’ex premier nei prossimi anni si aprirà una concorrenza mondiale per attrarre gli emigranti.“Bisogna cominciare a prenderci cura degli immigrati dei quali abbiamo bisogno oggi. Preparandoli non solo a esercitare le funzioni che debbono svolgere, ma aiutandoli a diventare membri permanenti della nostra comunità”.La sinistra immigrazionista è la rovina per l’Italia.Lo scrive sulla sua pagina Facebook Silvia Sardone. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=944366523724673&set=a.250964236398242&type=3&ref=embed_post Fonte: https://www.imolaoggi.it/2024/04/02/prodi-bisogna-cominciare-a-prenderci-cura-degli-immigrati/

Read More

Secondo un portavoce della Procura belga di Liegi, i principali procuratori europei stanno indagando sulle accuse di illeciti penali in relazione ai negoziati sui vaccini tra la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e l’amministratore delegato di Pfizer . Negli ultimi mesi gli investigatori della Procura europea (EPPO) hanno preso il posto della procura belga che indagava su von der Leyen per “interferenza nelle funzioni pubbliche, distruzione di SMS, corruzione e conflitto di interessi”, secondo i documenti legali visionati da POLITICO e un portavoce della Procura di Liegi. L’indagine era stata originariamente aperta dalle autorità giudiziarie belghe nella città…

Read More

La vittoria di Bassirou Diomaye Faye, candidato anti-sistema del disciolto partito Pastef alle elezioni presidenziali in Senegal sconvolge gli equilibri dell’intera Africa occidentale chiudendo probabilmente la lunga esperienza della Francafrique. Parigi aveva puntato tutto sul candidato governativo … (La Verità)Se ne è parlato anche su altre testate”Siamo convinti della potenzialità di raggiungere target ambiziosi a Mirafiori della 500 elettrica portandola a numeri a tre cifre per il gioiello che è e che ha dimostrato nei suoi 18 anni di storia recente (circa 3 milioni di unità prodotte)” ha sottolineato Mele. (La Gazzetta di Mantova) Fonte: https://www.informazione.it/a/22C3FF21-E73A-45A8-8E37-6728F260AC0F/Il-Senegal-di-Faye-da-il-ben-servito-a-Macron-e-apre-a-Russia-e-Cina

Read More

L’Olanda è uno dei Paesi europei che sta scommentendo con più forza e determinazione sulla mobilità elettrica. Lo dimostra anche una capillarità della rete di colonnine per la ricarica delle auto alla spina arrivata a livelli tali da rendere i Paesi Bassi un paradiso per i conducenti di veicoli a batteria. Tuttavia, iniziano a emergere problemi di sovraccarico per un’altra rete, quella per la trasmissione dell’energia elettrica: non si tratta di una questione di poco conto, perché negli ultimi mesi, stando alla cronaca locale, si stanno registrando diversi blackout nelle quattro principali città, Utrecht, Rotterdam, Amsterdam e L’Aia. Irritati i cittadini, al…

Read More

No, non è Lercio, ma il risultato del diserbante genico sperimentale. Stiamo toccando vette irraggiungibili. Riva del Garda Malore in barca, morto a 59 anni: si è sentito male anche il medico che lo stava rianimando. Proprio mentre praticava il massaggio cardiaco, in attesa dell’arrivo dell’elisoccorso, il dottore di 42 anni sarebbe a sua volta collassato. Tra un po’ non leggeremo più articoli del genere perché avrà un malore anche il giornalista che dovrà scrivere l’articolo! Chissà se qualcuno inizierà a porsi un ragionevole dubbio… Art. bresciatoday Doppio intervento d’urgenza a Riva del Garda Malore in barca, morto a 59…

Read More

Avv. Federica FantauzzoAvvocati Liberi I primi giochi olimpici furono celebrati ad Olimpia, città sacra dell’antica Grecia, nel 776 a.c.. Atleti provenienti dalle città stato della Grecia e delle colonie si fronteggiavano ogni 4 anni in discipline sportive che mettevano in mostra le doti fisiche dell’uomo ed incantavano gli spettatori con la magia delle competizioni sportive.Divennero presto un leale e spettacolare incontro di popoli così atteso ed importante da istituire la cosiddetta “tregua sacra”, ovvero la sospensione di tutti i conflitti bellici per consentire agli atleti di partecipare ai giochi. Nel 1896, grazie all’impegno del barone De Coubertin, furono istituiti i…

Read More

“Malore fatale” a due anni, chissà se la faranno davvero quell’autopsia! É successo a Longare. Il piccolo è stato trovato dalla mamma esanime sul pavimento. La prima ipotesi è che sia stato colpito da un malore fatale icenza, 27 marzo 2024 – Sono ancora tutte da accertare i motivi che hanno portato alla morte del bambino di due anni, trovato esanime dalla mamma nel bagno di casa. Sarà l’autopsia a stabilire l’esatta causa della tragedia accaduta sabato a Longare, nel Vicentino. Secondo i primi elementi che stanno emergendo dalle indagini, la mamma del piccolo ha raccontato agli inquirenti che stava lavando il figlioletto e si…

Read More

In impianto chimico, ed anche in una centrale elettrica ad olio combustibile, i livelli di allarme prima di arrivare ad un’esplosione sono moltissimi, sembra assurdo che possa essere successo senza qualche manipolazione, ormai qualsiasi tipo di dispositivo ha controlli, sia di tipo analogico, sia di tipo digitale, che supervisionano al funzionamento delle singole parti e di tutto il processo di produzione. La strumentistica nuova ha sicurezze in ridondanza di continui feedback a livello elettronico, a tutto in blocco prima se c’è sovrariscaldamento del generatore.Macchinari del genere hanno potenze enormi in gioco, tanto per complottare i morti sono di ditte esterne,…

Read More

Dopo il ritiro delle truppe di terra dal Sud e l’annuncio dell’evacuazione di Rafah, oggi i media egiziani avevano parlato di “progressi” nei negoziati tra Hamas e Israele. Ma le parti in causa smentiscono. “Non ci sono progressi nei negoziati al Cairo”: nessun accordo sul cessate il fuoco e conseguente rilascio degli ostaggi. Citate dalla tv libanese al Mayadeen, vicina a Hezbollah, le fonti hanno lamentato “l’ostinazione” di Israele, affermando che “al momento non ci sono progressi”. E poco prima fonti israeliane avevano ridimensionato la possibilità di un accordo imminente. “Ancora non vediamo un’intesa all’orizzonte – hanno detto – La…

Read More

E secondo voi chi paga per i danni di questi criminali? Art. di tg24 Giorgetti: “Def entro 10 aprile. Ue raccomanderà procedura deficit eccessivo per l’Italia” Il ministro dell’Economia in audizione alle commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato sulla riforma della governance economica Ue: il livello del debito pubblico italiano, “per evidenti ragioni di sostenibilità, richiede la massima ponderazione delle risorse”. Il Documento di economia e finanza “a breve verrà presentato al Parlamento. In base alle istruzioni della Commissione avrà probabilmente una conformazione leggermente diversa rispetto al passato, sicuramente più leggera” “Essendo terminata a fine 2023 la sospensione del…

Read More